Analisi dei dati

È ormai consolidato che i “volumi di dati” sono in rapida crescita, dalle fonti tradizionali, di carattere generale, passando attraverso i siti Web di e-commerce, ai sensori che provengono da devices IoT che trasmettono flussi di dati in tempo reale, per arrivare quindi a fonti di carattere personale come le caselle di posta elettronica o strumenti di storage individuali. Analizzando un set di dati di vario tipo da qualsiasi fonte sia rilevato, è possibile prendere decisioni basate su informazioni aggiornate migliori, predittive e olistiche invece che reattive e disconnesse.

Persone diverse, sulla base delle proprie personali esperienze, potrebbero prendere decisioni diverse, quindi gli strumenti devono poter avere la possibilità di tenerne conto e indirizzare la scelta nella direzione più opportuna ed efficace per il business dell’azienda o la performance del singolo.

Indicizzare ed integrare i dati estratti dalle fonti individuate nella specifica attività, permettono quindi di utilizzare tecniche di analisi avanzate in tempo reale per ottimizzare le prestazioni e risparmiare risorse.

Scoprire le informazioni dettagliate che si nascondono tra i dati e ricavarne informazioni per ottimizzare il modo in cui si lavora.

Le applicazioni sono le più variegate possibile, che si tratti di organizzare le proprie attività, risorse umane, gestire supply chain o prevedere le esigenze del personale e dei clienti, la comprensione dei fattori che influiscono sull’efficienza operativa è essenziale per semplificare il lavoro e migliorarne i risultati.